Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

News

News

News dal network Degusta

Durante quest'anno il viaggio di Rinaldi 1957 non si è fermato, così come la ricerca e selezione di brand realmente premium. Dalla stessa distilleria di Aviation Gin, in Oregon, è disponibile nel mercato Italiano un Single Malt che gli intenditori di Whisky hanno potuto assaggiare negli Stati Uniti e in selezionati locali nel mondo. Grazie alla filosofia del “minimal distilling”, la distilleria Westward, fondata nel 2004 a Portland, in Oregon, rappresenta la punta di diamante dei single malt prodotti negli USA.   In aggiunta alla sua lunghissima storia e alle sue tradizioni ancestrali, il whisky americano si distingue dagli altri per la sua grande caratterizzazione e per il senso d’innovazione. Al di là dei suoi brand iconici, il Paese è ben conosciuto per le sue distillerie artigianali come Westward, con sede a Portland (Oregon) da Thomas Mooney e Christian Krogstad. Questi due pionieri hanno pensato al loro single malt sedici anni fa, ispirati…

UN ANNO DA FUTURPERA: PROBLEMATICHE E PROSPETTIVE

 

INTRODUCE E MODERA

PAOLO BRUNI / PRESIDENTE CSO ITALY

PROGRAMMA

SALUTI DI 
ANDREA MORETTI / PRESIDENTE FERRARA FIERE CONGRESSI

La situazione produttiva delle pere nel 2020 tra prospettive e criticità

ELISA MACCHI / DIRETTORE CSO ITALY

Organizzazione inteprofessionale pera: le attività a sostegno del settore

GIANNI AMIDEI / PRESIDENTE OI PERA

Innovazione e ricerca per il rilancio della pericoltura emiliano-romagnola

ALVARO CROCIANI / DIRETTORE CRPV

UGO PALARA / COORDINATORE TECNICI OI PERA

            

TAVOLA ROTONDA

ALAN FABBRI / SINDACO DI FERRARA

STEFANO CALDERONI / PRESIDENTE FUTURPERA

ALBANO BERGAMI / FRUTTICOLTORE

ADRIANO ALDROVANDI / PRESIDENTE SOC. OPERA

ALESSANDRO ZAMPAGNA / DIRETTORE ORIGINE GROUP

ALBERTO ANCORA / PRESIDENTE FEDERCHIMICA-AGROFARMA

MINO TARICCO / COMMISSIONE AGRICOLTURA AL SENATO

GUGLIELMO GOLINELLI / COMMISSIONE AGRICOLTURA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI

FELICE ASSENZA / DIRETTORE GENERALE MIPAAF

ALESSIO MAMMI / ASSESSORE AGRICOLTURA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

GIUSEPPE BLASI /CAPO DIPARTIMENTO DIPEISR MIPAAF 

PAOLO DE CASTRO / EUROPARLAMENTARE

 

ISCRIZIONI

Il convegno è gratuito si svolgerà solamente online ed è necessaria la registrazione!

 

Pregg.mi,

chiediamo, per coloro che non lo hanno ancora fatto, di registrarVi al convegno
in quanto stiamo già raggiungendo i 500 iscritti e poi chiuderemo le iscrizioni.

Cordiali saluti

Si chiama “Muletta” ed un pregiato salume tipico del Monferrato. Del suo nome non abbiamo certezze, sembrerebbe che sia stato coniato dai soldati piemontesi di ritorno dalla grande guerra in ricordo del termine “Mula” che a Trieste viene usato per indicare la ragazza. Ma se del nome abbiamo solo supposizioni della bontà e della qualità dell’insaccato ci sono delle certezze. Per la sua produzione vengono infatti utilizzate carni suine di prima scelta e lavorati tagli pregiati come la coscia, la spalla, il culatello. Un’altra particolarità della “Muletta” si evidenzia nel fatto che viene insaccata, come budello naturale, esclusivamente nell’intestino cieco, e questo significa che possiamo avere una sola “Muletta” per ogni capo animale. La tipologia di budello rende il nostro salume presentabile al pubblico con una forma ovoidale mentre il suo peso può variare dai 600 grammi ad oltre il chilo. Come accade sempre con i prodotti artigianali è chiaro…
L’anno scorso, di questi tempi, i “canadesi” – invitati dall’Associazione Meridionale Cerealisti – si sono presentati ad Altamura (BA) la capitale del “granaio d’Italia” (con la Sicilia) per un’azione diretta di “pubbliche relazioni” e promuovere così il grano che più di altri vanta  gran qualità… Nell’occasione è uscita la news (che news non è,  perché cosa nota agli addetti ai lavori) che il grano a Manitoba, sia fatto maturare col “doping” (leggi glifosato) comunque al di sotto dei limiti di sicurezza fissati dall’Unione Europea, limiti che (insinuazione?) la UE, ha elevato proprio per consentire a detto grano di essere importato e commercializzato anche in Europa… C’è da considerare il momento di pesante crisi in cui versa il settore del grano duro specie nel Mezzogiorno d’Italia: da 2 anni il prezzo al quintale è di 4-5 euro sotto il costo di produzione, che in quelle zone si attesta intorno ai 22-23 euro circa…
L’isola di El Hierro è stata inserita nella lista “Best in Travel 2021” nella categoria “diversità̀” per la sua anima ambientalista che la fa essere una destinazione multigenerazionale che conquista viaggiatori di ogni età e dai gusti più disparati. L'isola più̀ piccola dell'arcipelago delle Canarie è un paradiso di sostenibilità grazie all'introduzione rivoluzionaria di energie rinnovabili, programmi di riciclaggio innovativi e promozione della mobilità elettrica.Segnata dai contrasti tra le sue aride terre vulcaniche e i suoi paesaggi di vegetazione lussureggiante e dalla ricchezza dei suoi fondali, l'isola di El Hierro è stata dichiarata dall’UNESCO Riserva della Biosfera nel 2000 e nel 2014 Geoparco. Da allora, ha invitato i visitatori a scoprire tutto il suo fascino naturale, dal rispetto alla conservazione dell'ambiente. Il simbolo dei suoi sforzi per diventare un punto di riferimento mondiale è la centrale idroelettrica di Gorona del Viento, che combina l'energia generata dai suoi mulini con quella prodotta…
Il sindaco Francesco Guarguaglini: “C’è un vento nuovo che soffia sul territorio, di sviluppo e valorizzazione che noi siamo impegnati a portare avanti”. Il sindaco di Radicondoli, saluta così la prima produzione di Olio Radicondoli. Un progetto da 1milione e 200mila euro grazie ad un Piano Integrato di Filiera della Regione Toscana che ha coinvolto circa 10 imprese agricole del territorio della rete dei coltivatori – Rete Evolution, due Università e l’amministrazione locale. Grazie a questo investimento da quest’anno c’è un frantoio completamente rinnovato, tecnologie all’avanguardia per il controllo della mosca grazie ad un software realizzato da Aedit, spin off del Sant’Anna di Pisa. Ed un olio bio, Olio Radicondoli, olio di comunità perché sono i coltivatori che hanno partecipato al progetto che cedono una parte del loro prodotto per la nuova etichetta. Tutta di qualità controllata. Per la prima volta sul mercato da quest’anno.Il Comune ha seguito e segue con attenzione la…
 “Vino e Grande distribuzione di fronte al cambiamento” è il titolo della 16° edizione della tavola rotonda tematica organizzata da Veronafiere. Originariamente programmata in aprile a Vinitaly 2020, si terrà invece lunedì 23 novembre, dalle ore 11,00 alle 12,30, on line nell’ambito della manifestazione Wine2Wine Exhibition (https://www.vinitaly.com/it/wine2wineexhibition/).Sarà presentata la ricerca elaborata da IRI per Vinitaly che analizza l’andamento delle vendite del vino italiano nel canale della Grande distribuzione (Gdo) nei primi 10 mesi del 2020, con tendenze discontinue tra primavera, estate e autunno, causate dall’intensità variabile della pandemia Covid. Favorite anche dalla chiusura, totale o parziale, di ristoranti, bar e affini (il canale Horeca), le vendite del vino sono complessivamente aumentate nella Gdo del 6,5% a volume.  Saranno esaminati l’andamento dei vari formati, dei vini a denominazione d’origine, degli spumanti e del prosecco in particolare, del vino a marchio del distributore (MDD), del vino biologico ed altro ancora. Il dibattito che seguirà…
Conoscere l’Irlanda attraverso le sue eccellenze gastronomiche artigianali è un modo interessante per scoprire - anche a distanza - la particolarità delle differenti aree dell’isola, esaltate dalla passione di numerosi piccoli produttori. Un esempio perfetto, anche per le bontà che racchiude in sé, è la Contea di Wicklow, nell’Ireland’s Ancient East, poeticamente chiamata “Giardino d'Irlanda” e famosa per meraviglie come i suoi spettacolari panorami costieri, il Wicklow Mountains National Park e l’antichissimo insediamento monastico di Glendalough. Tra le esperienze di gusto più consigliate non possono mancare i workshop dedicati alla preparazione del cioccolato di Chocolate Garden of Ireland (https://chocolategarden.ie/),  l’istruttivo avvicinamento di Wicklow Wild Food s (http://www.wicklowwildfoods.com/) all’affascinante universo del foraging e le speciali lezioni della famosa chef Catherine Fulvio, alla Ballyknocken Cookery School (https://ballyknocken.ie/), pensate per far sì che le persone migliorino la loro abilità in cucina in modo divertente. Tra gli aspetti più belli di quest’ultima attività, la possibilità di utilizzare…

La diciannovesima edizione del Festival del Cinema di Porretta Terme
confermata in streaming dall’1 all’8 dicembre sulla piattaforma Mymovies.com. Premio alla carriera ai Manetti Bros. Confermato il Premio assegnato dalla giuria giovani
 e la possibilità di vedere pellicole e documentari inediti. La diciannovesima edizione del Festival del cinema di Porretta Terme in programma dall’1 all’8 dicembre è confermata interamente in streaming, grazie alla piattaforma Mymovies.com. 
Una nuova dimensione, quella online che doveva costituire solamente una parte del Festival ma che a seguito dell’aggravarsi della situazione pandemica in corso, ha visto gli organizzatori a dover rinunciare ad una edizione in presenza. Da un lato, aumenta così, la possibilità di raggiungere un pubblico ancora più ampio.
Il tradizionale percorso monografico sarà dedicato a Marco e Antonio Manetti, meglio conosciuti come i MANETTI BROS, con un webinar e un film on line.
Confermato, nonostante le scuole secondarie di secondo grado siano in modalità DADanche il premio della giuria giovani, ridotto per motivi logistici nel numero dei componenti a 20 studenti.
Restano parte del programma del Festival, la mostra fotografica dedicata a Giulietta Masina volto immagine di quest’anno (inaugurazione e visione on line domenica 29 novembre), la seconda edizione del Premio Petriil Concorso “Fuori dal giro”“uno sguardo altrove” e la possibilità di vedere Fuga di Pablo Larraín.  
Per arricchire l’offerta on line si aggiungono anche le proiezioni di film del passato come per la serie DOCUMENTARI MALTRATTATI, Via Tasso di Luigi Di Gianni.

PREMIO ALLA CARRIERA E MONOGRAFIA DEDICATA AI MANETTI BROS 
Dopo l’iconico Abel Ferrara dello scorso anno, Porretta celebra due grandi protagonisti di casa, Marco e Antonio Manetti. Compagni anche sul lavoro dietro alla macchina da presa, i Manetti Bros hanno conquistato grande stima e riconoscimento nel mondo della cinematografia grazie alla loro straordinaria versatilità. Il consenso plateale è arrivato nel 2018 con la vittoria del David di Donatello per il miglior film con Ammore e malavita anche se i Manetti avevano già conquistato il pubblico con l’amatissima serie TV L’Ispettore ColiandroAutori di tantissimi videoclip musicali i Manetti Bros sono ora al lavoro su Diabolik, il loro nuovo e attesissimo film. Al Festival i Manetti Bros riceveranno il Premio alla Carriera e sarà possibile vedere il loro film del 2005, Piano 17 oltre all’opportunità di partecipare a un webinar insieme a loro.

IL PREMIO DELLA GIURIA GIOVANI
Il Festival del Cinema di Porretta ha sempre avuto un profondo legame con le scuole del territorio attraverso proiezioni a loro dedicate, incontri con i protagonisti del mestiere e dibattiti; quest’anno purtroppo tutto questo non sarà possibile a causa della pandemia in corso. Il Festival e gli Istituti (l’I.S.S. Montessori-Da Vinci di Porretta Terme e il C.P.I.A. Montagna di Castel di Casio) però hanno voluto mantenere questa collaborazione e così una selezione di 20 ragazzi seguirà via streaming i film e sceglierà a chi assegnare il Premio Giuria Giovani.

DOCUMENTARI MALTRATTATI - VIA TASSO - 1960 DI LUIGI DI GIANNI 
Per celebrare i 60 anni della Mostra del Cinema Libero, su Mymovies ci sarà la possibilità di vedere Via Tasso di Luigi di Gianni, (1960 - 35 mm. - Colore - Durata 15 minuti circa), pellicola vincitrice a Porretta nel 1960 e all’interno della speciale sezione i “Documenti maltrattati”.

Selezionato per l’Oscar del Documentario, vincitore della “Coppa ANICA” al Festival dei Popoli, il film ricostruisce, utilizzando anche materiale di repertorio, alcune vicende dell’occupazione nazista a Roma.

Associazione Porretta Cinema e il Festival del Cinema di Porretta Terme 
L’associazione Porretta Cinema nasce senza scopo di lucro con l’obiettivo di allargare l’offerta culturale del proprio territorio e proseguire l’esperienza del Festival del Cinema di Porretta Terme. L’operato dell’associazione si inserisce idealmente nel solco della tradizione della Mostra del Cinema Libero di Porretta Terme che durante gli anni ’60 costituì uno dei più importanti antifestival italiani e senza censure proiettò in anteprima La classe operaia va in paradiso e Ultimo Tango a Parigi. In 10 anni il Festival del Cinema di Porretta Terme ha portato in provincia di Bologna due premi Oscar e alcuni dei più prestigiosi nomi della cinematografia nazionale e internazionale, come Mario Monicelli, Ken Loach, Constantin Costa Gavras o Marco Bellocchio. Il Festival ha così contribuito alla ricchezza del territorio dell’Alta Valle del Reno e alla sua vivacità culturale, offrendo la possibilità di approfondire la conoscenza di autori universalmente riconosciuti, anche attraverso l’incontro diretto con il regista, in un contesto piacevole e informale.

Il Tartufo Bianco d’Alba è tra i protagonisti indiscussi dell’autunno piemontese: l’ingrediente più intrigante e fascinoso delle tavole di questa stagione ha ormai conquistato gli chef di tutto il mondo e incontra oggi un’altra importante categoria, quella dei bartender, grazie al progetto dell’Ente Fiera Nazionale del Tartufo Bianco d’Alba in collaborazione con Giulio Cocchi. Obiettivo dell’iniziativa è quello di sposare i gusti dei vini aromatizzati, in particolare del Vermouth di Torino, con il sapore inconfondibile del Tuber magnatum Pico attraverso ricette ufficialmente riconosciute da Ente Fiera e Cocchi. Il progetto unisce idealmente due città piemontesi: Alba, capitale internazionale del Tartufo Bianco, e Torino, capitale del Vermouth, passando per Asti e Barolo. Due prodotti di assoluta eccellenza, il Vermouth di Torino e il Tartufo Bianco d’Alba, riuniti in un ricercato cocktail ideato dal barman Maxim Schulte, 11° e ultimo Head Bartender dell’American Bar del Savoy di Londra, attualmente alla guida del Cocktail Bar al Kol Restaurant di Marylebone. Nasce così, nella capitale…
Sano, bello e molto gustoso: il salmone è l’alleato perfetto per i menù delle Feste. Foodlab lo affumica con un procedimento artigianale unico per esaltarne a pieno tutte le qualità. Acque fredde e cristalline, correnti vorticose, onde increspate dal vento e spume incontaminate. Arriva da lontano, dai mari della Norvegia, della Scozia e perfino dell’Alaska, il salmone più pregiato che Foodlab, azienda tutta italiana con sede nel cuore della food valley parmense, seleziona con cura, lavora, affumica per poi distribuire nel nostro Paese.Il risultato? Un’esplosione di gusto capace di stupire anche i palati più esigenti. Un’eccellenza gastronomica frutto di un processo produttivo unico, attento e meticoloso all’insegna della passione e dell’artigianalità. Un ‘tocco arancione’ - 100% gourmand - pronto ad arricchire e a rallegrare tutte le tavole di queste Feste ormai alle porte. Dal mare alla tavolaDiversi tagli e diversi formati per esaltare le mille sfumature di sapore e per soddisfare…
Un viaggio lungo colline, vigneti e cantine, intrecciato di microstorie è narrato con piacevole leggerezza nel libro “Essenze, leggende e storie – L’anno zero del vino italiano”. E’ scritto dall’autore-editore Andrea Zanfi, stampatore anche “Bubble’s Italia Magazine”, il quadrimestrale nazionale, che racconta le bellezze italiane, panorami e architetture, grandi fotografi, artigiani del gusto e il patrimonio del comparto vino made in Italy. Le opere di Zanfi vengono acquistate per essere lette, per arricchire biblioteche private e pubbliche in posizione di pronta consultazione. Questo nuovo libro si compone di 422 pagine che coinvolgono direttamente i consumatori "consapevoli",  appassionati del buon gusto e dei prodotti di qualità.  Ne parliamo in modo esteso perché con i viandanti del calibro di Antinori, Folonari, Frescobaldi, Felluga, Gancia, Lunelli, Maculan, Bucci, Forte, ci sono anche gli emiliani Chiarli e Giacobazzi e con loro il piacentino Giampietro Comolli, la cui carriera professionale è costellata di posizione di vertice in…
Pagina 9 di 61

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv