Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

News

News

News dal network Degusta

Una storia d’altri tempi? Sicuramente si, quella di Bonnie & Clyde: più recente quella di “Buoni & Clai”. Ma andiamo con ordine. Bonnie Parker e Clyde Barrow sono stati una coppia criminale molto attiva nei primi anni trenta negli Stati Uniti; furti, rapine, fughe dal carcere e via dicendo e negli anni 60 la loro più che una storia era quasi una leggenda. Ricordo che da bambino li si citava quasi come dei miti e si canticchiavano le canzonette a loro dedicate. La bionda affasciante Bonnie e il duro Clyde vennero uccisi dalla polizia il 23 maggio 1934 e la loro storia venne raccontata dal cinema e su molti libri. Citando gli anni 60 ecco che entra in scena quella che ho simpaticamente definito “Buoni & Clai”. Passo al singolare perché è della Clai che vi parlo, il “Buoni” verrà di conseguenza. Clai è una cooperativa nata a Imola nel…
  Da parte dell'editore, del direttore e di tutti i collaboratori che hanno contribuito fino ad oggi a veicolare comunicazioni del mondo dell'enogastronomia con tutti gli interessati, dagli addetti ai lavori, produttori e allevatori, ai responsabili di associazioni commerciali e turistiche, fino ai ristoratori, chef e gourmet e per concludere, con i lettori - tutti - dagli assidui a quelli per caso...    B U O N E  F E R I E   E   A R R I V E D E R C I !    
La nuova ambasciatrice di Svizzera Turismo racconta la cura del territorio e l’amore per ciò che è autentico che contraddistingue il suo Paese di origine. Un invito a viaggiare sostenibile a bordo di treni e battelli e ad approfondire la conoscenza della cultura, dei prodotti e delle tradizioni locali. E dopo Roger Federer non poteva mancare un’altra testimonial d’eccezione, svizzera nel DNA ma italiana nell’anima. “I primi anni trascorsi in Svizzera mi hanno dato l’imprinting e poi, a 15 anni, è scoppiato l’amore per l’Italia che considero la mia seconda patria”. Michelle Hunziker è un perfetto trait d’union fra Italia e Svizzera storicamente e intimamente legate da scambi culturali e commerciali. “Dalla scuola svizzera e dai miei genitori ho ereditato la perseveranza, la costanza, la disciplina, il fatto di non spaventarmi di fronte alle sfide mentre la mia parte più libera, più goliardica e più pazzerella è assolutamente di matrice…
Chi come il sottoscritto per motivi di lavoro trascorre buona parte della vita tra un albergo e un hotel, un bed and breakfast e un appartamento, ciò che sto per raccontare può tranquillamente essere compreso e condiviso. Premesso che in tanti anni di attività e dopo avere soggiornato in migliaia di strutture io possa affermare con serenità che la media qualitativa in Italia è decisamente buona, ci sono posti e posti. Mi spiego meglio. Molti dei luoghi in cui ho passato una o più notti francamente proprio non me li ricordo, e non per mancanza di rispetto o per lo stato di senilità che avanza, ma semplicemente perché non mi hanno regalato nessuna emozione. E' come quando assaporo un piatto, non mi interessa chi lo ha cucinato, se uno chef blasonato o la signora Maria dell’agriturismo: mi deve emozionare e allora lo ricordo con piacere.  Ecco perché di tante strutture ricettive non…
StrongER, più forte. Gioca sulle iniziali dell’Emilia Romagna il titolo del nuovo format web con protagonista Andrea Delogu, testimonial della Regione dallo scorso anno, che fino a dicembre racconterà storie di ripartenza nel post pandemia lungo la millenaria Via Emilia.  La prima delle otto puntate in programma a cadenza mensile, un format che incrocia podcast, video intervista e story di Instagram, sarà online sui canali social della conduttrice televisiva e radiofonica nativa di Cesena (con un seguito di più di 600.000 follower) e su quelli del turismo regionale  Tema della puntata sarà una realtà che, più di altre nel nostro paese, vede la ripartenza dopo un lungo stop: i teatri. In Emilia Romagna sono attive più di 200 strutture e operano numerose compagnie di fama internazionale, come i riminesi Motus, i cui fondatori Enrico Casagrande e Daniela Nicolò - direttori nel biennio 2019-2021 di Santarcangelo dei Teatri, altra eccellenza regionale- saranno…
La pizzeria di Roma, dopo i lavori di ristrutturazione, riapre con tante novità. È uno dei brand più riconoscibili e più amati nel mondo della ristorazione romana. È la pizzeria che, dal 2005, ha accolto clienti da tutta Roma e dal resto della Nazione. Sforno di Stefano Callegari torna in una veste completamente rinnovata: da un nuovo e più affascinante marchio al restyling dei locali di Via Statilio Ottato, da un menu più articolato e internazionale all’assetto aziendale dalla visione più ampia. Quella di Sforno è una storia di grande qualità di prodotto: sin dall’inizio dell’attività, le pizze preparate a lievitazione naturale, con impasti di farine diversificate, presentano materie prime ricercate lungo tutto il territorio nazionale. Sforno ha scelto un lievito madre naturale di origine bicentenaria, le migliori passate di pomodoro, il meglio tra i prodotti caseari freschi e utilizza solo olio extravergine d’oliva di origine pugliese. Nel locale totalmente…
Dal 10 luglio l’elegante località balneare marchigiana ospita la tappa del Grand Tour delle Marche  Non lo scopriamo oggi! Nel firmamento delle località italiane che propongono una vacanza d’eccellenza, Senigallia è una stella di prima grandezza. Conosciuta per l’iconica “spiaggia di velluto” e per la tanto decantata Rotonda a Mare, la città marchigiana propone un’ospitalità “glamour” adatta a tutti, con tante gustose sfumature.Il 10 luglio entra nel vivo Senigallia Città Gourmet, il cartellone di iniziative che accende i riflettori proprio sulla speciale accoglienza che il centro rivierasco è in grado di offrire ad ospiti italiani ed internazionali, una città pluristellata, grazie a due celebri chef: Mauro Uliassi, tre stelle Michelin, e Moreno Cedroni che di stelle ne ha due. Con cinque stelle, Senigallia s’impone per la più alta concentrazione di stelle Michelin in rapporto alla popolazione.La manifestazione è promossa dal Comune di Senigallia ed è la sesta tappa del Grand Tour delle Marche 2021, organizzato…
Per godersi un’estate “a mollo” fatta di tuffi, sole, aperitivi e cene all’aperto bisogna andare al mare. Sbagliato! Durante l’estate, Zurigo si trasforma in un parco acquatico urbano che offre all’incirca 30 lidi (“Badis”) lungo il lago o sul fiume oltre a circa 20 piscine all’aperto. Poche città al mondo offrono una densità così vasta di aree balneabili, nonostante l’assenza del mare nella città elvetica. A Zurigo si può nuotare nel lago con una vista spettacolare sulle Alpi oppure nel fiume Limmat, attraversando la città con una vista magnifica del centro. In estate la temperatura dell’acqua si aggira attorno ai 21°C.Al calare della sera, diverse zone dedicate alla balneazione lungo il lago e il fiume si trasformano in locali, chiamati “Badi-Bars” dagli zurighesi, dove si dà vita a concerti, letture e proiezioni di film. Il “mood” estivo zurighese prevede, incluso nel pacchetto, cocktail alla mano, piedi nudi immersi nelle rinfrescanti…
Degustazioni a palazzo, speciali aperitivi, visite in vigneto e in cantina, menù a tema e molto altro. Protagonista assoluto, il Müller Thurgau. In attesa della rassegna “Müller Thurgau: Vino di Montagna”, in programma a fine luglio in Valle di Cembra, con A tutto Müller (www.tastetrentino.it/atuttomueller) la Strada del Vino e dei Sapori del Trentino accende, come consueto, i riflettori su questo vitigno così rappresentativo nel panorama vitivinicolo trentino, visto che, occupando il 10% della superficie vitata totale, è la terza varietà più coltivata a livello provinciale.25 iniziative, tra degustazioni a palazzo, speciali aperitivi, visite in vigneto e in cantina, menù a tema e molto altro, per oltre una cinquantina di soci coinvolti, che dall’1 all’11 luglio avranno luogo su tutto il territorio di riferimento dell’Associazione, dalla Valsugana alle Giudicarie, dalla Vallagarina all’Altopiano di Pinè, dal Lago di Garda alla Valle di Cembra, dalla Piana Rotaliana alla Valle di Ledro, passando per…

Milano si regala una nuova location che unisce tutte le sue grandi passioni: dalle vibrazioni della miglior musica elettronica mondiale alla cucina gourmand, dallo stile cosmopolita, elegante e moderno che contraddistingue la città fino ai numerosi appuntamenti a sfondo culturale e di trend-scouting dedicati all’aggregazione e all’intrattenimento.

Aprono le porte del The Grace Club, nuovo lounge club situato alla base del complesso storico di Via Messina 38  formato dalle iconiche torri bianche della B-Ticino, costruite nei primi anni ’90 e oggi parte integrante dello skyline meneghino.

La riqualificazione del landmark architettonico milanese passa anche dalla completa riconfigurazione degli spazi del The Grace Club, integralmente rivisitati e riformulati nel design e nella filosofia, per creare un’ambientazione sofisticata e contemporanea che pur fondendosi con il tessuto urbano circostante abbraccia lo spirito e le atmosfere di un’oasi esclusiva.

Tra i contenuti di spicco del The Grace Club, il nuovo ristorante con menu à la carte orchestrato dallo chef stellato Tommaso Arrigoni, l’impatto scenografico dei wallpaper creati da TOILETPAPER per Londonart - brand leader a livello mondiale nel settore delle carte da parati esclusive, fondato nel 2011 da Nicola Bottegal e considerato uno dei riferimenti più prestigiosi e riconoscibili nel mondo del design - e la selezione musicale curata dal resident DJ Alex Penzavalli, producer e DJ già noto internazionalmente per i suoi set EDM e Progressive e per il brano “Electro Sound”, premiato dal Ministry of Sound di Londra. 

Nei mesi di giugno e luglio, dal martedì alla domenica, The Grace Club propone, oltre agli appuntamenti continuativi, nuovi format alternativi tra cui la serata Ibiza Sunset del mercoledì, con il guest DJ Giovanni Agosti, e gli eventi del giovedi in collaborazione con D.Wine, il primo after-work itinerante d'Italia dedicato al mondo del vino che coniuga intrattenimento ed enologia. Il prossimo appuntamento in calendario è fissato per giovedi 1 Luglio.

Per la durata degli Europei di Calcio sarà poi possibile assistere alle partite della nazionale italiana, proiettate su maxi schermi allestiti nella terrazza esterna del club. Il prossimo appuntamento è previsto per gli ottavi di finale, sabato 26 giugno. Dato il successo degli appuntamenti precedenti anche in questo caso è fortemente raccomandata la prenotazione.

Torna alle porte di Genova l’appuntamento estivo con le grandi performance di musica e balletto. L’essenza del Nervi Music Ballet Festival si proietta nel futuro delle performing arts, omaggiando la grande tradizione artistica internazionale con prime assolute, anteprime nazionali e grandi star, in un contesto unico come i Parchi di Nervi.

I biglietti acquistati per gli eventi danno diritto a un ingresso gratuito per il Museo delle Raccolte Frugone,  o per la Galleria d’Arte Moderna o per la Wolfsoniana. Danno inoltre diritto a ingressi ridotti per gli altri due Musei di Nervi.
Offerta valida per tutto il periodo del Nervi Music Ballet Festival 2021.

PRIMA ASSOLUTA
Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn – Bartholdy. Regia di Allex Aguilera da un’idea di Davide Livermore. Video Arte D-Wok con Caterina Murino. Orchestra e Coro del Teatro Carlo Felice, Roland Böer, Direttore Francesco Aliberti, Maestro del coro Giorgia Rotolo, soprano e Carlotta Vichi, mezzosoprano.
Nuova produzione della Fondazione Teatro Carlo Felice per il Nervi Music Ballet Festival 2021 in collaborazione con Teatro Nazionale di Genova.

Sabato 3 luglio
Il Gran Teatro del Mondo

Festeggiamo insieme il centenario della nascita di Emanuele Luzzati Teatro della Tosse

Parata-spettacolo

Evento libero itinerante

PRIMA ITALIANA

Danze delle nazioni del mondo

Tango del Plata

Ensemble Accademico Statale di Danza Popolare “Igor Moiseev”

Balletto

Giovedì 8 luglio

PRIMA ASSOLUTA

Stravinsky’s love

A cura di Daniele Cipriani Entertainment

Nuova produzione della Fondazione Teatro Carlo Felice per il Nervi Music Ballet Festival

Balletto

Venerdì 9 luglio

Max Gazzé

La matematica dei rami

Concerto

Domenica 11 luglio

PRIMA ASSOLUTA

Piazzolla 100° -

Omaggio a Piazzolla

Fabio Furia, bandoneon e concertatore

Giovanni Andrea Zanon, violino

Marco Schirru, pianoforte

Giovanni Chiaramonte, contrabbasso

Francesco Loi, flauto

Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova

Nuova produzione del Teatro Carlo Felice per il Nervi Music Ballet Festival

Concerto

Mercoledì 14 e Giovedì 15 luglio

PRIMA ITALIANA

Youth America

Grand Prix

Balletto

Venerdì 16 luglio

Stefano Bollani

Piano variations on Jesus Christ Superstar

Concerto

Sabato 17 luglio

Antonello Venditti

Unplugged special 2021

Concerto

Martedì 20 luglio

Pas de deux for toes and fingers Svetlana Zakharova, étoile Vadim Repin, violino

Special Guest, Jacopo Tissi Orchestra del Teatro Carlo Felice

Balletto

Sabato 24 luglio

Levante

Dall’alba al tramonto live

Concerto

Domenica 25 luglio

PRIMA ASSOLUTA

Maurizio Lastrico RidonDante

Dialogo musicale con

Bebo Ferra

Nuova produzione del Politeama Genovese per il Nervi Music Ballet Festival

Produzione Politeama Genovese

Venerdì 30 luglio

PRIMA ASSOLUTA

Ellington Čajkovskij - The Nervi Concert

Dado Moroni Trio

Dado Moroni, pianoforte

Riccardo Fioravanti,

contrabbasso

Enzo Zirrilli, batteria

Marco Guidarini, Direttore

Paolo Silvestri, Direttore

Orchestra del Teatro Carlo Felice

Nuova produzione del Teatro Carlo Felice per il Nervi Music Ballet Festival

Concerto

Domenica 1 agosto

PRIMA ASSOLUTA

Caruso. Contaminazioni migranti

Uno spettacolo Venti Lucenti

Orchestra Pequeñas Huellas

Orchestra del Teatro Carlo Felice

Coro di voci bianche del Teatro Carlo Felice

Nuova produzione del Teatro Carlo Felice per il Nervi Music Ballet Festival

Concerto

Lunedì 2 agosto
Alice

Alice canta Battiato

Concerto

 

Parchi di Nervi – Villa Grimaldi Fassio
Accesso da via Eros da Ros
Genova Nervi
Dal 29 giugno al 2 agosto 2021
Inizio spettacoli: ore 21:15
https://www.museidigenova.it/it/musei-di-nervi

Uno studio internazionale pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” mette in luce le proprietà benefiche della varietà proposta da Geoplant Vivai, con riscontri positivi sia per gli agricoltori in termini di reddito che per di gradimento per il pubblico
La fragola come alimento virtuoso per la salute dell’uomo e la prevenzione di patologie cronico-degenerative. A verificare l’ipotesi è un importante studio pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” del gruppo “Nature” che ha preso in esame la varietà Alba, ottenuta da un’idea di Oscar Secondo Danesi, fondatore del centro di ricerca New Fruit, poi confluito in Geoplant Vivai, azienda vivaistica di Ravenna, che produce e commercializza cultivar prevalentemente "high chilling requirement". 
La ricerca, che ha dimostrato come il consumo di fragole possa essere particolarmente utile nel contrastare la proliferazione di cellule tumorali al seno, ha visto protagonista un’importante rete di istituzioni scientifiche. Da una parte l’Università Politecnica delle Marche attraverso la collaborazione tra il prof. Maurizio Battino della facoltà di Medicina e il prof. Bruno Mezzetti del Dipartimento D3A e dall’altra il Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’Università di Urbino (prof. Mirco Fanelli) e la Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell’Università di Camerino (dott. Augusto Amici).
La scelta di concentrare lo studio su Alba deriva da precedenti lavori svolti dai gruppi di ricerca di Mezzetti e Battino che avevano già dimostrato le qualità nutrizionali della varietà moltiplicata e commercializzata da Geoplant Vivai, individuando un aumento significativo della capacità antiossidante plasmatica dopo consumo a lungo termine. Dunque in virtù di queste caratteristiche antiossidanti e dell’elevato contenuto di vitamina C e di polifenoli (perlopiù flavonoidi, rappresentati per la maggior parte da antociani) si è ottenuto un estratto per svolgere lo studio che prevedeva il trattamento di cellule tumorali in vitro, per verificare l’eventuale effetto antiproliferativo della fragola su cellule di cancro al seno e successivamente la valutazione dell’effetto su esseri viventi (analisi in vivo). I risultati hanno suggerito che oltre a contenere alte quantità di composti bioattivi, la fragola Alba possiede un potenziale anti-invasivo molto interessante, in grado di ridurre la vitalità delle cellule del carcinoma mammario sia in vitro che in vivo.
Storicamente il comparto fragola rappresenta per Geoplant Vivai uno dei segmenti trainanti sia in Italia che all’estero. Il miglioramento genetico, avviato in maniera ufficiale nel 1997 da New Fruit e portato avanti da Geoplant Vivai a partire dall’anno 2010, ha permesso alla realtà ravennate di crescere affermandosi su vari mercati, Europei ed extra UE. Merito di questo successo è anche di Alba, varietà di punta registrata con il codice NF311 e coperta da brevetto e marchio. 
“Siamo molto legati ad Alba. – commenta Lucilla Danesi, responsabile commerciale di Geoplant Vivai - Questo nome è stato scelto da mio padre per onorare sua mamma, quando ancora era in vita, Prim’Alba. Si tratta di una fragola molto precoce, produttiva, di colore rosso brillante e dalle importanti caratteristiche organolettiche. Quando una fragola vale, siamo ovviamente appagati non solo per quanto ottenuto dal nostro lavoro, ma anche per i benefici che può garantire agli agricoltori in termini di reddito e per il gradimento del pubblico. Sosteniamo tanti progetti sulla fragola e scoprire che una varietà di nostra invenzione ha queste caratteristiche benefiche contro delle linee tumorali al seno ci restituisce una soddisfazione incredibile. Oggi l’alimentazione è al centro di un discorso legato alla cura e alla prevenzione delle malattie e per questo motivo gli studi e le scoperte condotte intorno ad Alba ci riempiono di orgoglio”. 

Geoplant Vivai è una società agricola romagnola presente sul mercato da quasi quarant’anni, specializzata nella coltivazione di piante di fragola e da frutto. Consapevole che le piante non rappresentino un bene di consumo, ma di investimento, l’azienda agisce su più direttrici per interpretare le esigenze dei clienti, impegnarsi a migliorare la struttura e la morfologia delle cultivar, controllare tutti i processi per la sicurezza sanitaria e proporre le migliori varietà provenienti dalla ricerca mondiale.

Pagina 1 di 64

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv