Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

Pasqua d’arte lungo la Via Emilia

Pasqua d’arte lungo la Via Emilia

A poche settimane dal weekend di Pasqua (1-2 aprile) diventa febbrile la consultazione del meteo per decidere dove trascorrere il tradizionale pranzo pasquale

o quale meta scegliere per l’immancabile gita di Pasquetta.

Per chi sceglierà l’Emilia Romagna le possibilità, complice la Pasqua “bassa”, sono innumerevoli a prescindere dal che tempo farà: dalle mostre nelle Città d’Arte allo sci in Appennino, dalle coccole termali ai parchi divertimento per tutta la famiglia sulla Riviera Romagnola.

E se in Riviera saranno 1.400 gli alberghi aperti (con 90.000 posti letto disponibili, a cui vanno assommati gli 80.000 di campeggi e villaggi e i 50.000 degli alloggi privati), i turisti pasquali diretti alle Città d’Arte potranno contare su 30.000 posti letto alberghieri (e 47.000 extralberghieri), mentre l’offerta ricettiva delle località termali e di quelle appenniniche sarà, rispettivamente di 12.000 posti letto (20.000 gli extralberghieri) e 13.000 posti letto (90.000 gli extralberghieri). Tantissimi infine gli appuntamenti tra tradizione, enogastronomia tipica e sport in tutta la Regione. Ecco qualche suggerimento.

Pasqua d’arte lungo la Via Emilia

Dalla rivoluzione pittorica di Caravaggio al design geniale di Ettore Sottsass, passando per le immagini della bambinaia-fotografa Vivian Maier e la sofisticata grafica dello studio Licalbe Stainer, le Città d’Arte emiliano romagnole, da Piacenza a Santarcangelo di Romagna, attendono per Pasqua gli amanti dell’arte e cultura a 360 gradi.

Piacenza. Sette sontuose tavole apparecchiate, dal ‘700 ad oggi, troneggiano al Castello di Rivalta (Pc) dove c’è anche ”Viaggio in Europa”, con 104 incisioni che al buio, grazie alla retroilluminazione, si trasformano in visioni notturne della stessa scena ritratta. Fino al 3 giugno www.castellodirivalta.it

Parma. All’Abbazia di Valserena “Ettore Sottsass. Oltre il design” rende omaggio al designer italiano, creatore di tanti oggetti colorati e audaci, entrati nelle case degli italiani: dai divani Kartell ai televisori Brionvega. Fino all’8 aprile. http://www.csacparma.it/mostrasottsass/

Reggio Emilia. Sono già oltre 30.000 i visitatori che hanno visto "Kandinsky→Cage. Musica e Spirituale nell’arte" a Palazzo Magnani a Traversetolo. L’allestimento propone l’arte del ‘900 in connessione con la musica dello stesso periodo www.palazzomagnani.it

Modena. Al Palazzo dei Musei e al Museo Diocesano c’è “On the Road. Via Emilia 187 a.C. – 2017”. La Via Emilia vista come una Route leggendaria con i resti del Foro, reperti, contenuti multimediali e il console Marco Emilio Lepido in 3D. Fino al 1/7. http://turismo.comune.re.it/it/eventi. Sempre a Modena, la Galleria Civica celebra Ad Reinhardt (New York, 1913-1967) e le sue vignette satiriche. Al Museo della Figurina c’è “World Masterpiece Theater - Dalla letteratura occidentale all'animazione giapponese”. http://www.visitmodena.it

Bologna. Le Avanguardie artistiche russe del primo ‘900 sono al MAMbo con REVOLUTIJA in collaborazione con il Museo di Stato Russo di San Pietroburgo. Fino al 13/5. www.mostrarevolutija.it. A Palazzo Belloni “The Wall exhibition” è dedicata al concetto di muro, tra opere d'arte fisiche e installazioni multimediali. Fino al 6/5. www.palazzobelloni.com. A Palazzo Pallavicini “Vivian Maier - La fotografa ritrovata”, con 120 fotografie originali di una delle fotografe (1926-2009) più apprezzate di questo secolo. Fino al 27 maggio www.palazzopallavicini.com. La prima antologica italiana dell’artista cinese Zhang Dali è aperta a Palazzo Fava-Palazzo delle Esposizioni: 200 opere raccontano le trasformazioni e le contraddizioni della Cina. Fino al 24/6. https://genusbononiae.it

Ferrara. A Palazzo dei Diamanti “Stati d’animo. Arte e psiche tra Previati e Boccioni” esplora l’interpretazione degli stati d’animo nell’arte, con opere fra ‘800 e ‘900, momento della nascita della psicanalisi. Fino al 10/6. www.palazzodiamanti.it.

Ravenna. Al Museo d'Arte della città c’è “Alle origini della grafica italiana” omaggio a Licalbe Steiner, lo studio che ha segnato l’arte grafica in Italia. Fino al 17/6 www.mar.ra.it

Faenza (Ra). Al Mic, Museo Internazionale della Ceramica, c’è “Lenci. Costume e Bon Ton”, allestimento dedicato all’azienda famosa per il celebre panno (1927). Fino al 3 giugno. www.micfaenza.org/it/

Forlì. Ai Musei di San Domenico "L’Eterno e il tempo tra Michelangelo e Caravaggio" indaga il periodo tra il Sacco di Roma (1527) e la morte di Caravaggio (1610). Da Michelangelo a Caravaggio, da Raffaello a Correggio, Vasari, Parmigianino, Tiziano. Fino al 17 /6.  www.cultura.comune.forli.fc.it

A Santarcangelo di Romagna (Rn).  Andreco + Eron. Unearth.

Cosa succede quando due artisti come il writer Eron e Andreco, videoartist, disseminano le proprie opere ultracontemporanee fra  le sale di un Museo Storico Archelogico come il Musas? Scoprire questi pezzi sarà una sfida per i visitatori di Andreco + Eron. Unearth. Fino al 30 settembre. www.museisantarcangelo.it/unearth-eron-andreco/

 

Gianfranco Leonardi

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv