Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

A FICO EATALY WORLD ARRIVA “LUNA FARM”

A FICO EATALY WORLD ARRIVA “LUNA FARM”

Dopo il Luna Park di Coney Island,

il top player mondiale del settore entertainment sceglie il Parco del cibo di Bologna per un investimento da 11 milioni di euro. Un progetto dedicato al divertimento delle famiglie che unisce creatività, tecnologia e inclusività. Al via la selezione di 50 addetti  e gli “Umarell Days” per chi non sa resistere alla tentazione di un cantiere…

Dunque aprirà entro fine anno a Bologna Luna Farm, il primo parco divertimenti a tema contadino in Italia. Si tratta del più importante progetto nel nostro paese del Gruppo Zamperla, che gestisce fra gli altri il Luna Park di Coney Island e Victorian Gardens a Central Park, icone della città di New York.  Basato su un concept originale ideato per FICO Eataly World, Luna Farm offrirà alle famiglie un’esperienza di puro divertimento in una sorprendente fattoria. Tra scenografie curate nei minimi dettagli si potranno provare le emozioni di 15 attrazioni a tema, tra le quali una monorotaia sospesa da percorrere a bordo di una gallina, una ruota del mulino panoramica o il recinto dei tori autoscontro con proiezioni interattive in pista.

Nel nuovo parco indoor, progettato dalla design company Team Park Project, si potranno infatti sperimentare in anteprima mondiale soluzioni di realtà aumentata e interattività sviluppate da Z+, consociata del gruppo Zamperla. Rilevante anche l’attenzione data in questo progetto ai temi dell’inclusione e fruibilità, sui quali il gruppo investe da anni in ricerca e sviluppo, con attrazioni dedicate a persone con esigenze speciali.

Luna Farm è il frutto della collaborazione tra Zamperla Group, player mondiale nel settore entertainment da oltre 50 anni e FICO Eataly World, il parco del cibo più grande del mondo, aperto a Bologna nel novembre del 2017. Il luna park contadino occuperà una superficie coperta di circa 6.500 metri quadrati, nell’area del CAAB – Centro Agroalimentare Bologna dove sorge FICO, ha richiesto investimenti per 11 milioni di euro e, a pieno regime, darà lavoro a 70 persone, di cui 50 operatori giostre e accoglienza selezionati da subito. Circa 12 i mesi di lavoro richiesti per progettare e realizzare un parco a tema che per molti aspetti non ha eguali in Italia. Il Parco si rivolge alle famiglie con bambini, che solo in Emilia-Romagna rappresentano una platea di oltre 1.235 mila nuclei; in sinergia con FICO avrà un bacino di attrazione nazionale ed internazionale.

Luna Farm è stato presentato a FICO da Alberto Zamperla, presidente di Zamperla Group, Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, Andrea Caldonazzi, CEO di Team Park Project e Luna Farm, Tiziana Primori, amministratore delegato di FICO Eataly World, insieme a Marilena Pillati, vicesindaco di Bologna, Andrea Segrè, presidente CAAB e Fondazione FICO, Alessandro Bonfiglioli, direttore generale CAAB e segretario generale Fondazione FICO, e Andrea Cornetti, direttore generale di Prelios SGR.

All’appuntamento e alla visita in anteprima al cantiere hanno preso parte, con un’esilarante irruzione, anche le mascotte di Luna Farm che al termine dell’incontro hanno fatto firmare ai presenti il “Manifesto del divertimento”: una carta in dieci punti a favore del buonumore e dei bambini, che tutti i visitatori di FICO potranno sottoscrivere sulla parete di quello che diventerà l’ingresso di Luna Farm o su www.lunafarm.it.

Giocando si impara! È proprio vero guardando questa meravigliosa realizzazione che ci rende orgogliosi” – per Andrea Segrè, presidente CAAB e Fondazione FICO – “I visitatori più giovani e le loro famiglie godranno di uno spazio unico nel suo genere dove, divertendosi, entreranno nei tanti valori che si legano al mondo del cibo: la promozione della salute e la sostenibilità ambientale, la tutela del paesaggio e della natura. Valori legati alla cultura della dieta mediterranea, sui quali si basa l’azione di Fondazione FICO”.

 

Gianfranco Leonardi

www.lunafarm.it

www.eatalyworld.it

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv