Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

Andare sempre più per mare con Adria Ferries!

Andare sempre più per mare con Adria Ferries!

Adria Ferries, azienda anconetana al 100% è nell’holding “Frittelli Maritime Group”

che detiene la maggioranza delle azioni e il controllo di un gruppo di altre imprese che fanno perno sul porto di Ancona per le proprie attività legate al trasporto marittimo, allo shipping, alla portualità e anche per la logistica di merci e passeggeri. Nata, per motivi anche fiscali, con una matrice irlandese quale Ltd con sede a Dublino, poi diventa italiana a tutti gli effetti e recentemente rinnova la flotta inserendo la Domiziana, imbarcazione acquisita dal Gruppo Tirrenia (S2S n. 24/2011) ora diventata AF Francesca, mentre l’altra nave, Riviera Adriatica, diventa AF Claudia, affiancata oggi dalla gemella Michela (nomi di figlia e moglie).
La Frittelli SpA, gloriosa agenzia marittima nasce nel 1903 diventa presto una realtà poliedrica con attività che variano dai passeggeri alle merci, ricoprendo un po’ tutti i ruoli professionali della catena del trasporto. Nel 1986, da una costola nasce la società Maritime Agency e nel 2001 avviene la svolta imprenditoriale, quando è creata l’attuale gestione con ragione sociale “Frittelli Maritime Group”, con al timone – è il caso di dire – un giovane rampante imprenditore che sa guardare lontano e ancora più, andare per mare: Alberto Rossi l’”enfant prodige” dello shipping adriatico. Rossi, di origine milanese e di famiglia di provenienza romagnola, fin da piccolo vive ad Ancona e si sente autoctono a pieno titolo. Studente del “Nautico”, si è poi laureato in economia e commercio a Napoli e con il know how giusto si è “buttato”…

Oggi Rossi è socio di maggioranza della holding Frittelli Maritime Group – con partner alcuni fondi di investimento locali e un paio di soci di minoranza, validi per la loro esperienza –  mette a frutto le proprie capacità e produce grandi incrementi: per dare un’idea della effettiva crescita, basti pensare che solo 5 anni fa Adria Ferries effettuava poco meno di un centinaio di viaggi tra Ancona e Durazzo (Albania) e in un anno e riempiva le stive delle sue motonavi per poco meno del 20%... L’anno scorso, stesso periodo, stesse tratte, i viaggi si sono moltiplicati (5 partenze settimanali contro le 2 precedenti) e, adesso, le stive sono piene per oltre la metà della capacità di carico! La divisione passeggeri diventa uno dei settori aziendali più importanti e Rossi la gestisce in qualità di Agente generale per l’Italia, sia per la Adria Ferries, sia per la Minoan Lines: in totale circa 2mila navi all’anno!

Se i dati finanziari migliorano di anno in anno, non ancora è così per quanto riguarda la forza lavoro: gli italiani impiegati nelle attività di bordo (sono solo la metà contro i poco più di 300  imbarcati totali…) e in particolare sono pochini i “marchigiani”… nonostante gli Istituti nautici di Bari e di Ancona sfornino addetti competenti che partecipano periodicamente agli “stage” sui natanti Adria Ferries. A completare le attività ci sono poi anche due linee albanesi, annuali e regolari che hanno cominciato ad operare da Ancona nel 2005, prima con una nave, poi in joint venture con Tirrenia, infine ancora da soli quando la compagnia di Stato ha abbandonato, da Bari sono partiti tre anni dopo, nel 2008; lì c’è parecchia concorrenza, ma la quota di mercato è più che dignitosamente al 35%.  Questo perché il servizio è affidabile e regolare, anche se costa il 7-8% in più. Il clima con le autorità portuali di Bari e Ancona è di generale armonia, specie per quello che riguarda il traffico passeggeri. Inoltre Frittelli Maritime è impresa portuale ex art. 16 che dispone fin dal 1965 di magazzini doganali da 16.000 mq. risultando l’unica grande struttura di Ancona per stoccare merci varie, tra cui quelle per la distribuzione regionale di primarie imprese quali Barilla, De Cecco, Martini, Gancia, Bauli, Zanussi e Stock.
Appassionato di mare anche nel “dopo lavoro” Alberto Rossi partecipa a gare e regate, (col suo Swan 90 piedi, il Woodpeacker e conquista traguardi e premi anche con l’“Enfant Terrible”, imbarcazione “One Design Farr 40” (prestigiosa classe delle regate internazionali) con il logo Adria Ferries, è risultato nel 2011 vincitore di un titolo mondiale a Cres (Croazia). Con la passione per la vela, ha contagiato la figlia Claudia e proprio qualche settimana fa, i 2 Rossi “terribles”, padre e figlia,  a Sanremo, sono saliti entrambi sul podio: lui ha vinto, lei è medaglia di bronzo nella prima frazione della J/70 Cup. Complimenti!

Call Center: 071 50211621 r.a

 e-mail: booking@adriaferries.com

 

Gianfranco Leonardi

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv