Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

A TREVISO STREET FOOD & JAZZ E ARTE PER TUTTI

A TREVISO STREET FOOD & JAZZ E ARTE PER TUTTI

Il 28 e 29 aprile pv nelle piazze di Treviso due giorni di concerti jazz gratuiti e i lunedì 30,  l’INTERNATIONAL JAZZ DAY

con Dee Dee Bridgewater al Teatro Comunale Mario del Monaco.

Son ben otto i gruppi di stimati musicisti jazz del territorio veneto che suoneranno nelle piazze di Treviso per poi riunirsi in una Jam Session Finale la sera di domenica 29 in piazza dei Signori per esibirsi nell’esecuzione di brani di musica jazz.

Questo anche perché il 30 Aprile è stata proclamata dall’UNESCO Giornata Internazionale del Jazz. A questa forma d’arte internazionale è riconosciuta la promozione della pace, del dialogo tra le culture, del rispetto dei diritti umani e della dignità umana, sradicando la discriminazione e promuovendo la libertà di espressione.

L’assessorato alle Attività Produttive e Turismo del Comune di Treviso in collaborazione con un gruppo di musicisti trevigiani, il Basilico 13 e DaPino, celebra questa giornata, organizzando due giorni di concerti jazz gratuiti nelle piazze del centro con il coinvolgimento dei ristoratori.

A questo link il programma completo:

https://www.comune.treviso.it/treviso-street-food-jazz-28-29-aprile-2018/?utm_source=Linea+d%27ombra+Newsletter&utm_campaign=c09020acaa-EMAIL_CAMPAIGN_2018_04_19&utm_medium=email&utm_term=0_4349bfaf3e-c09020acaa-80550865

Negli stessi giorni, l’occasione sarà propizia per visitare la splendida mostra dedicata a Rodin nel Museo Santa Caterina. Un grande scultore al tempo di Monet. Un’esposizione (informazioni e prenotazioni 0422 429999) aperta fino al 3 giugno che raccoglie 75 opere totali (50 sculture e 23 disegni di Rodin e due quadri rispettivamente di Monet e Munch) realizzata con la determinante collaborazione del Musée Rodin di Parigi. Ripercorre, nei tre piani del museo trevigiano, l’intera attività di quello che è stato definito l’erede diretto di Michelangelo e certamente l’artista che ha trasferito la scultura dalle secche dell’accademia alla modernità. Tutti i suoi capolavori sono presenti: dal Bacio celeberrimo al Pensatore, dai Borghesi di Calais al monumento a Balzac. E nei chiostri del Museo si potranno godere altri capolavori di Rodin esposti en-plein-air.

Non si può mancare poi di recarsi al Museo Bailo sempre a Treviso, con una suggestiva passeggiata di venti minuti che dal Museo Santa Caterina attraversando tutto il centro storico della città, tra strade medievali, canali, palazzi e chiese. Al Museo Bailo (con il biglietto ridotto per chi abbia visitato prima appunto la mostra di Rodin) si potranno ammirare le oltre cento opere del grande scultore del XX secolo in Italia, Arturo Martini e quelle di Gino Rossi, uno dei pittori più straordinari del principio del secolo scorso.

Un fine settimana a Treviso all’insegna della cultura e del piacere

 

Gianfranco Leonardi

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv