Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

SLOW DRIVE A BORDO DI UN MITO

SLOW DRIVE A BORDO DI UN MITO

La Fiat 500 compie 60 anni: durante il boom economico viaggiava stracarica di bagagli per le prime vacanze di massa degli Italiani;

oggi è diventata la paladina dello Slow Drive, il turismo “lento” e a misura d’uomo. Dal 7 al 9 luglio la Fiat 500 festeggia gli anni con il più importante appuntamento del 2017: il Meeting Internazionale di Garlenda sulle colline della Liguria, con oltre mille auto storiche che si ritroveranno proprio alle spalle di Alassio, una ottima occasione per riscoprire, tra colori e personalizzazioni originali, tutti i valori che hanno fatto di una piccola utilitaria un grande mito: l’uscita dalla povertà, le gioie della famiglia, la possibilità, finalmente, di viaggiare e muoversi in libertà. Oggi, nella sua terza giovinezza, l’inesauribile Fiat 500 aggiunge un nuovo tassello alla sua storia: diventa ambasciatrice dello Slow Drive, per un turismo consapevole alla riscoperta delle bellezze del territorio.

Sabato 8 luglio, partirà, il Grand Tour: una tranquilla carovana di Fiat 500 sarà guidata alla volta di Imperia, passando per le strade panoramiche delle vallate, tra borghi medievali e olivi secolari. Gli equipaggi arriveranno a Imperia per il pranzo presso il Parasio, il promontorio che è anche centro storico medievale di Porto Maurizio, uno dei simboli che caratterizzano la città marinara. Avranno inoltre a disposizione delle guide esperte che illustreranno le opere artistiche e architettoniche, tra cui chiese, antichi palazzi e vicoli tipicamente liguri (carrugi) dai quali si potranno ammirare scorci mozzafiato che solo un borgo affacciato sul mare può offrire. Il Grand Tour è un esempio concreto di cosa vuol dire riscoprire il territorio a bordo di un’auto storica.

Sarà dunque la dimostrazione che la 500 può essere una vera viaggiatrice, capace di affrontare lunghissime distanze. Lenta, ma affidabile, grazie al suo ritmo, permette di cogliere le sfumature delle varie culture. Questo è il tema della mostra fotografica BeRevolution ospitata presso il Museo della 500, che sarà inaugurata venerdì 7 luglio. Luca e Andrea Bonventre hanno attraversato 14 nazioni (dall’Italia al Giappone) in 370 giorni di viaggio a bordo di una 500 storica: lo scopo era raccogliere i sogni dei bambini e sostenere i progetti della Onlus Forma dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino. La mostra propone una selezione di scatti realizzati per l’occasione, attraverso i finestrini della vettura.

La scoperta del territorio prevede anche momenti dedicati all’enogastronomia con degustazioni di prodotti tipici quali ad esempio gli ortaggi della piana di Albenga, i cui esempi più noti sono i cosiddetti  “4 di Albenga” (ovvero il Pomodoro Cuore di Bue, Zucca Trombetta, Asparago Violetto e Carciofo Spinoso) oltre a erbe aromatiche, olio e olive (taggiasche in primis) e i vini come il Pigato, l’Ormeasco, il Rossese…

Velocità moderata, simpatia al primo apparire, una compagnia di amici che non ha fretta di arrivare: ecco gli ingredienti che ridanno allo spostamento su strada con la 500, il sapore di un viaggio da ricordare!

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv