Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

GIROTONNO 2017: IL TRIONFO DI HARUO ICHIKAWA E IL SUO "MAGURO SOMEN"

GIROTONNO 2017: IL TRIONFO DI HARUO ICHIKAWA E IL SUO "MAGURO SOMEN"

Al Girotonno trionfa il Giappone, gli chef Haruo Ichikawa e Lorenzo Lavezzari conquistano il Tuna Competition.

Il Premio per la migliore presentazione va al Perù, mentre esplodono gli applausi al concerto di Fiorella Mannoia

CARLOFORTE (Sud Sardegna). E' trionfo per il Giappone al Girotonno, la grande kermesse internazionale che coinvolge gastronomi, chef di fama internazionale esperti di cucina del tonno, giornalisti ed esperti della gastronomia mediterranea che per quattro intensi giorni, dal 22 al 25 giugno, ha trasformato Carloforte, nell'isola di San Pietro, nella "Capitale del tonno di qualità", ossia il "tonno da corsa" che viene pescato nella tonnara dell'isola nei giorni della manifestazione. 

Gli chef Haruo Ichikawa e Lorenzo Lavezzari sono i vincitori assoluti della Tuna Competition, la gara tra chef di sei paesi, Francia, Italia, Inghilterra, Mauritius, Perù e Giappone che per quattro giorni ha animato l'isola. Nella doppia sfida tra Isole Mauritius, in gara con lo chef Vinod Sookar, e Italia, rappresentata dai giovani chef sardi Federico e Nicolò Floris, e tra Perù, con i detentori del titolo Rafael Rodriguez e Rodrigo Rivarola, e Giappone, sono stati appunto gli chef nipponici ad avere la meglio, con la ricetta "Maguro Somen", pasta in brodo giapponese servita fredda con un mix di brodo e profumi del Mediterraneo e dell'Oriente a base di tonno.

A consegnare il premio ai vincitori, un piatto in ceramica opera dell'artista genovese Angelo Salvatore Baghino, è stato il sindaco di Carloforte Salvatore Puggioni insieme a Paolo Palumbo, giovane affetto Sla e autore con lo chef Luigi Pomata del libro "Sapori e colori" al centro di un ambizioso progetto che propone, per la prima volta, piatti pensati e creati appositamente per tutti coloro che non possono nutrirsi in modo naturale.

Grande successo per il concerto di Fiorella Mannoia. La cantante ha fatta tappa nell'isola di San Pietro con il suo "Combattente tour" che prende il nome dall'ultimo album della cantautrice, già disco di platino. Nel live l'artista, accompagnata dalla sua band, ha proposto i brani più nuovi dell'album tra cui il più celebre "Che sia benedetta", presentato a Sanremo e già certificato oro, insieme ai suoi più grandi successi per una scaletta che è stata come sempre ricca di momenti intensi ed emozionanti.

Grande infine il lavoro svolto dai ragazzi dell'alberghiero Ipia "Galileo Ferraris" di Iglesias, che hanno servito ai tavoli centinaia di piatti e hanno curato l'abbinamento dei migliori vini sardi ai piatti creati dagli chef in gara.

Il Girotonno

Quattro giorni tra degustazioni, musica, cultura e grandi sfide di cucina tra chef di sei paesi: Francia, Italia, Inghilterra, Mauritius, Perù e Giappone. Una kermesse internazionale che coinvolge gastronomi, chef di fama internazionale esperti di cucina di tonno, giornalisti ed esperti della gastronomia mediterranea, candidando Carloforte “Capitale del tonno di qualità”, ossia il “tonno da corsa” che viene pescato nella tonnara di San Pietro proprio nei giorni della manifestazione. Fulcro della manifestazione è il Tuna Competition, la sfida ai fornelli tra chef di fama internazionale. Accederanno in finale i tre paesi che avranno superato le fasi eliminatorie e il paese, che pur non avendo vinto lo scontro diretto durante le 3 manche eliminatorie, ha ottenuto il punteggio più alto tra gli eliminati.

Durante la rassegna, organizzata dal Comune di Carloforte in collaborazione con l'agenzia di comunicazione Feedback di Palermo, e con il patrocinio di Sardegna Turismo (www.sardegnaturismo.it), della Regione Sardegna, si rinnova l’antico rito della pesca del Tonno rosso - bluefin (Thonnus Thynnus). 

Al Girotonno, 2017, altri grandi interpreti della cucina italiana e internazionale

Girotonno Live Cooking, tra i protagonisti Filippo La Mantia, l’oste e cuoco siciliano più famoso d’Italia e Stefano De Gregorio, chef resident di Saporielab a Milano. Presenza fissa del Girotonno è poi lo chef carlofortino Luigi Pomata, maestro nella cucina del tonno. Sul palco saliranno anche i sardi Achille Pinna e Roberto Serra e il maestro giapponese Haruo Ichikawa con Lorenzo Lavezzari. Il maestro Ichikawa si esibirà anche nella cerimonia tradizionale del taglio del tonno. Tra gli ospiti dei live cooking, direttamente da Gambero Rosso Channel arriva il giapponese Hirohiko Shoda, detto Hiro.  A condurre gli appuntamenti sul palco Federico Quaranta, giornalista enogastronomico e conduttore di Linea Verde su Rai1, affiancato dalla showgirl siciliana

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv