Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

Novità 2021 in libreria e online: Guida Slow Wine e Osterie d’Italia di Slow Food Editore 

Novità 2021 in libreria e online: Guida Slow Wine e Osterie d’Italia di Slow Food Editore 

L’attesa è finita: l’undicesima edizione della guida Slow Wine 2021, curata da Fabio Giavedoni e Giancarlo Gariglio, è disponibile in libreria e online. Il manuale di Slow Food Editore, nonostante le difficoltà dovute al Covid-19, si conferma un utile strumento di promozione e conoscenza dell’Italia enologica e un sicuro e approfondito sussidio per gli amanti del vino e non solo. Anche quest’anno, infatti, Slow Wine è andata oltre la semplice degustazione, sfruttando la tecnologia per coltivare quel desiderio di indagine e di confronto con i produttori che sono l’anima della guida da sempre. Pur non riuscendo a calpestare i terreni o a stringere le loro mani, gli oltre 150 collaboratori presenti in tutte le regioni sono riusciti ad avere un contatto con la vigna e il suo conduttore, realizzando una guida imparziale e capace di offrire un valore aggiunto a chi l’acquista.
I premi speciali di Slow Wine
Nel corso della presentazione ufficiale a Milano, sono stati consegnati anche i premi speciali della Guida a Federica Topi della cantina Tenuta Terra viva di Tortoreto (TE) cui è andato il Premio per la Viticoltura Sostenibile; a Maurizio Zanella della cantina Cà del Bosco di Erbusco (BS), cui è andato il Premio alla Carriera; a Giulia Negri della cantina Giulia Negri-Serradenari di La Morra (CN), cui è stato assegnato il Premio al Giovane Vignaiolo.

Slow Wine 2021 in cifre
Slow Wine 2021 rappresenta un’edizione speciale ed innovativa, sia per i contenuti, sia per gli strumenti utilizzati per la sua realizzazione. In particolare, sono state 1939 le aziende recensite, 25.000 i vini assaggiati, 150 i collaboratori, 940 i filmati delle cantine visibili con un semplice QR code, 739 i top wine segnalati, 403 le cantine premiate con il simbolo della Bottiglia e 116 le cantine che hanno ricevuto il riconoscimento della Moneta.

Slow Wine 2021,  Slow Food Editore
formato: 14 x 23 cm  pagine: 1120
prezzo al pubblico: 24 €
www.slowfoodeditore.it

Osterie d’Italia 2021di Slow Food Editore arriva in libreria in un anno particolarmente impegnativo per il settore della ristorazione, che racconta con un intento politico che avvicina la comunità dei lettori a quella degli osti. Se da un lato la guida rappresenta uno strumento per poter viaggiare, anche solo con la fantasia, tra le eccellenze d’Italia, dall’altro vuole porsi come un simbolo di solidarietà e vicinanza per i cuochi, le brigate, gli imprenditori che in questo momento stanno affrontando un periodo quanto mai complesso. La pubblicazione della trentunesima edizione punta proprio a sostenere e valorizzare lo sforzo degli osti nel fronteggiare le sfide dettate dai grandi cambiamenti del periodo di emergenza sanitaria, reinventando costantemente il presente e il futuro del ruolo delle osterie.
La Guida è stata resa possibile anche quest’anno grazie alla presenza capillare e diffusa sul territorio di più di 200 collaboratori, che hanno recensito 1697 osterie in tutta Italia, includendo le realtà di ristorazione specifiche di ogni regione, come le pizzerie in Campania, i fornelli in Puglia e le piadinerie in Emilia-Romagna. La regione che conta più segnalazioni è la Campania, seguita da Toscana, Piemonte, Emilia- Romagna e Veneto. Subito dopo arrivano Puglia e Sicilia, a testimoniare che quella delle osterie è più che mai un’identità legata a tutto il territorio italiano e non specifica di alcune zone.
La novità del 2021
Osterie d’Italia esce con un’importante novità rispetto alle edizioni precedenti: le Chiocciole, riconoscimento distintivo per le realtà eccellenti tra le segnalazioni, non sono state assegnate. E questo per avvalorare ulteriormente la volontà di promuovere il lavoro dell’intero settore. Per lo stesso motivo, alle 119 novità sono seguite eliminazioni riguardanti solo chiusure e cambi di gestione, non basate quindi su valutazioni qualitative. L’uscita di Osterie d’Italia 2021 si correda di una importante azione a sostegno delle osterie. Si tratta di una sezione sul blog di Slow Food Editore, in continuo aggiornamento, che comunica le attività intraprese dagli osti per sopperire ai vari provvedimenti di chiusura e restrizioni orarie a cui sono soggette le attività ristorative in questo delicato periodo storico.

Osterie d’Italia 2021, Slow Food Editore
formato: 11 x 20,7 cm, pagine: 900
prezzo al pubblico: 22 €
www.slowfoodeditore.it

 

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv