Questo sito utilizza cookie tecnici per consentire la fruizione ottimale del sito e cookie di profilazione di terze parti per mostrare pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso all'installazione di qualsiasi cookie clicca sul pulsante "Scopri di più". Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie

Autunno a Villach: hüttenkult, il culto dei rifugi…

Notizie in evidenza

Autunno a Villach: hüttenkult, il culto dei rifugi…

Non c’è modo migliore che accogliere l’autunno del viverlo in tutte le sue calde tonalità, ancora di più se immersi in dolci scenari montani. Questo e tanto altro nella quarta edizione dell’iniziativa HÜTTENKULT, il “Culto dei Rifugi” che permetterà a tutti gli appassionati di escursionismo di scoprire non solo il territorio della regione turistica di Villach, ma anche l’originale proposta enogastronomica di questa area carinziana. Sono dodici i rifugi inseriti nel programma che si estende oltre confine: in Italia con il rifugio Pellarini e in Slovenia con il rifugio Koča v Krnici. 
Un luogo lo si scopre visitandolo, scoprendolo in ogni suo angolo più nascosto, curiosando tra la sua storia presente e passata, godendo della bellezza di paesaggi, ma anche immergendosi nelle opere d’arte del territorio e nel suo folklore. Da non dimenticare però un aspetto imprescindibile per potersi tuffare totalmente nella cultura di un paese: la tradizione enogastronomica. Da qui nasce il progetto HÜTTENKULT, il “Culto dei Rifugi” della zona turistica carinziana di Villach, a pochi chilometri dal confine italiano di Tarvisio, che si rivolge a tutti gli appassionati di escursionismo e trekking, invitandoli non solo a raggiungere accoglienti rifugi alpini incastonati in scenari alpini incantevoli ma anche, se non soprattutto, a gustare la loro ottima proposta enogastronomica.
Scoprire, camminando
Tutte molto apprezzate, le malghe coinvolte possono essere raggiunte tramite sentieri di diversa difficoltà, così da poter dare a chiunque la possibilità di conoscere le bellezze dei vari comprensori dell’area di Villach, camminando e lasciandosi cullare da tutta la tranquillità che solo la natura che sta per addormentarsi regala. 
Non poteva mancare il Parco Naturale del Monte Dobratsch, suggerito per tutti gli appassionati di animali e piante, che qui regnano sovrani e protetti. A sorvegliare la città di Villach c’è l’Alpe Gerlitzen che, in attesa della neve e di aprire le sue piste da sci, aspetta gli escursionisti con i suoi 146 km di itinerari. Da non dimenticare poi cime come il Mittagskogel, il Dreiländereck, posto sul confine tra Italia, Austria e Slovenia, e il Verditz. Morbidi come dei veri e propri “gnocchi” i profili del Wöllaner Nock, una cima di 2.145 metri nel parco dei monti Nockberge, che nelle giornate più limpide regala una vista mozzafiato fino al Grossglockner. Da non dimenticare la Valle Bärental, entrata nel programma quest’anno con una sua malga. Si trova nella Regione Carnica-Rosental situata a pochi chilometri dalla regione di Villach, un vero paradiso escursionistico, soprattutto per le famiglie. Ce n’è davvero per ogni esigenza, tanto che il programma HÜTTENKULT si estende anche al di fuori dei confini carinziani con il Parco Naturale del Monte Triglav in Slovenia e la zona del Jôf Fuart nelle Alpi Giulie.
La più preziosa tradizione enogastronomica
Come detto, i dodici rifugi dell’HÜTTENKULT sono molto amati non solo per la bellezza delle montagne dove sono situati, ma anche per le prelibatezze che le loro cucine propongono ogni giorno a tutti i loro ospiti. Ognuno di essi offre una specialità tipica del luogo dove si trovano, e più in generale dell’Alpe Adria. 
Il rifugio Rosstratten, ad esempio, propone ottimi ravioli carinziani ripieni di ricotta, i Kärntner Kasnudel, il rifugio Walderhütte ha come piatto forte la “Haussulze”, un piatto che prevede carne e altro in gelatina. Seguono i rifugi Neugarten Almseehütte e Dreiländereck-Hütte che sfornano ogni giorno il loro profumato e fragrante pane fatto in casa. La selvaggina è anche una delle proposte dei rifugi Geigerhütte e Pöllingerhütte. Tradizione è la parola d’ordine del rifugio Schwarzseehütte la cui specialità è proprio la tipica merenda alpina servita sul tagliere, accompagnata da mosto di vino e da una grappa. Immancabile poi un assaggio della ricca selezione di zuppe del rifugio sulla cima del Dobratsch, il Gipfelhaus. E per finire in dolcezza, la fragranza dello strudel di mele del rifugio Bertahütte. Come detto, a questa già ricca proposta, si aggiunge del rifugio Koča v Krnici situato al confine con il Parco Naturale del Monte Triglav con il suo menù davvero particolare.
Il gusto di due nuove “Hütten”
La già grande proposta del programma HÜTTENKULT si arricchisce quest’anno di due nuove malghe. La prima è la Klagenfurter Hütte nel Bärental (letteralmente “valle degli orsi”) che, oltre per la sua slpendida posizione nella regione Carnica-Rosental, è molto apprezzata per la sua cucina. Gli escursionisti potranno riprendere forza e energie assaporando il  “Bauerngröstl”, piatto con patate, cipolle e manzo, il tutto completato con un uovo fritto. Altra novità, l’italianità del il rifugio Pellarini sul Jôf Fuart che, con i suoi 2.666 metri di altezza, è la vetta più solleggiata nelle Alpi Giulie. Qui imperdibile un assaggio del piatto speciale della casa, ovvero la frigga con salsicce, polenta e funghi.
“Passaporto”, timbri e ricchi premi
Il programma prevede il “HÜTTENKULT-Sammelpass”, un carnet su cui raccogliere fino a questo autunno i timbri dei rifugi che si raggiungono. Quattro timbri sul carnet danno la possibilità di partecipare a un concorso che mette in palio diversi premi. L’ “HÜTTENKULT-Sammelpass” può essere ritirato presso le malghe coinvolte e l’ufficio turistico della zona, a cui va riconsegnato, per la partecipazione all’estrazione e con almeno 4 timbri di rifugi diversi, entro e non oltre il 1/11/2020.

www.huettenkult.at/landingpage-it/
www.visitvillach.at
Region Villach Tourismus GmbH              

Peraustraße 32  9500 Villach, Österreich
Tel.: +43 / (0)4242 / 42000 - 0, Fax: +43 / (0)4242 / 42000 - 42
FN171412b I LG Klagenfurt             
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Condividi sui Social

Submit to DeliciousSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Rivista mensile cartacea e Ipad - Newsletter quindicinale - Trasmissione tv - Eventi live

Tipicità e turismo enogastronomico, cucina del territorio, ristoranti e ristoratori, chef, vini e vigneron, hotellerie, itinerari turistici, trend di mercato, cultura e lifestyle.

Contatti

Degusta Srl
Via Francesco Cilea, 10
40141
Bologna (BO)
PI 03533051201
marketing@degusta.tv